È l’arresto per estorsione di un 70enne, residente ad Avellino e con a carico svariati precedenti di polizia, il bilancio della corposa e complessa attività investigativa condotta dai militari della Stazione di Mercogliano e del Nucleo Operativo della Compagnia di Avellino. Al termine di una lunga ed articolata indagine gli uomini del Comando Provinciale sono riusciti a cogliere il flagranza di reato un estorsore seriale che colpiva un imprenditore nel comune di Mercogliano. Questi, estenuato dalle continue minacce di morte e richieste di denaro che gli venivano rivolte ormai da anni, dopo l’ennesimo episodio ha deciso di denunciare il tutto presso la Stazione Carabinieri, punto nevralgico dell’Arma dei Carabinieri e primo contatto con il cittadino. I militari, coadiuvati dall’Aliquota Operativa, hanno analizzato tutti gli elementi a disposizione ed organizzato un mirato servizio. Ed è stato così che i Carabinieri, grazie anche al coraggio della vittima ed alla profonda conoscenza del territorio, hanno colto nella flagranza del reato il 70enne che aveva appena estorto denaro contante all’imprenditore irpino. Scattate le manette ai suoi polsi l’uomo, espletate le formalità di rito presso il Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, veniva condotto presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, ove tuttora si trova a disposizione della Procura irpina diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information