I Carabinieri della Compagnia di Baiano, al termine di una consistente attività d’indagine hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria una 19enne ed il compagno 36enne di origine senegalese, entrambi residenti a Torino e gravati da precedenti di polizia, ritenuti responsabili del reato di truffa. L’indagine prende spunto dalla denuncia presentata presso la Stazione dei Carabinieri di Forino: dei malfattori avevano telefonato al convento e, spacciandosi per funzionari della Regione Campania, chiedevano il rimborso della somma di circa 4mila euro erroneamente versata sul conto del medesimo istituto religioso. La religiosa, convinta dalla scaltrezza dialettica e dall’ottima capacità persuasiva dell’interlocutore, senza ulteriori verifiche provvedeva immediatamente ad effettuare il bonifico sul conto corrente indicato dai sedicenti funzionari. Le indagini svolte dai Carabinieri della citata Stazione acclaravano che il conto corrente fornito dai malfattori era a loro riconducibile. Pertanto, alla luce delle evidenze emerse, per i due tuffatori scattava la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.





Leggi anche:


Cerca in google

 

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information