Il direttore del carcere di Ariano Irpino è stato aggredito da un detenuto con problemi psichiatrici all'interno della struttura detentiva. Lo stesso detenuto, lo scorso mese, si è reso protagonista di altri due episodi analoghi, ai danni del personale della polizia penitenziaria.

L'episodio è accaduto ieri, durante un colloquio tra il dirigente del carcere e il detenuto. Grazie al tempestivo intervento degli agenti si è evitato il peggio. "Sovraffollamento e cronica carenza di personale ­ dice Ciro Auricchio, segretario campano dell'Uspp ­ rendono difficili l'attività lavorativa degli agenti della polizia penitenziaria della casa circondariale arianese. Sono troppi i detenuti con problemi psichiatrici da gestire negli istituti di pena".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information