Ha minacciato di morte un impiegato comunale che gli aveva rifiutato l'allaccio del contatore dell'acqua nell'abitazione che occupava abusivamente. E quando, neanche con le minacce, è riuscito ad ottenere quanto richiesto, ha sbattuto a terra, rompendoli, il monitor del pc e il telefono. Arrestato nell'Avellinese, un 50enne.

É avvenuto tutto nella sede del Comune di Avella. L'uomo, con precedenti di polizia, è accusato di reato di danneggiamento e minacce a pubblico ufficiale: su disposizione della Procura sono stati disposti i domiciliari.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information