I Carabinieri della Compagnia di Baiano hanno arrestato un 50enne responsabile dei reati di danneggiamento e minacce a Pubblico Ufficiale. È accaduto nel pomeriggio di ieri presso il Comune di Avella: l’uomo, con a carico precedenti di polizia, al rifiuto dell’autorizzazione per l’allaccio del contatore dell’acqua presso l’abitazione che occupa abusivamente, minaccia di morte l’impiegato responsabile, al fine di costringerlo a concedergli quanto richiesto. Quindi, afferrato un monitor ed un apparecchio telefonico ivi collocati, li sbatte per terra rompendoli. A seguito di segnalazione al “112”, la Centrale Operativa della Compagnia di Baiano disponeva in tempo reale l’invio di una Gazzella della locale Stazione che piombava sul posto. Immediatamente bloccato e condotto in Caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e, su disposizione della Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, collocato in regime di arresti domiciliari. In data odierna il provvedimento precautelare è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information