I Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno arrestato un 30enne di nazionalità romena, responsabile di furti in abitazione. Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta dai militari del Comando Provinciale e tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità. I fatti risalgono allo scorso mese di febbraio: dopo aver forzato una finestra e penetrato nell’abitazione, la sua azione delittuosa veniva interrotta dalla proprietaria che, sola in casa, destata dai rumori, non esitava ad allertare il 112. Ricevuta la segnalazione, la Centrale Operativa di Avellino disponeva in tempo reale l’invio di una Gazzella della Stazione di Serino, già in servizio in quell’area, che piombava sul posto sorprendendo il giovane il quale, vistosi scoperto, abbandonava la refurtiva e tentata la fuga. Prontamente bloccato veniva condotto in Caserma e tratto in arresto. Le successive indagini permettevano di accertare la responsabilità dello straniero anche per un altro furto perpetrato poco prima presso un’altra abitazione del medesimo comune con lo stesso “modus operandi”. Il 30enne nella serata di ieri è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Stazione di Serino, in esecuzione di un’ordinanza per la carcerazione emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino. Espletate le formalità di rito è stato dunque associato alla Casa Circondariale di Avellino, dovendo espiare la pena di dieci mesi di reclusione.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information