I Carabinieri della Stazione di Mercogliano hanno denunciato in stato di libertà due cittadini romeni, di età compresa tra i 15 ed i 17 anni, entrambi residenti nel capoluogo irpino, ritenuti responsabili del reato di furto aggravato. I militari, al termine di un’attività di indagine scaturita dalla denuncia presentata da un esercente del posto, hanno accertato come i due minori, un ragazzo e una ragazzo, nello scorso mese di agosto si erano introdotti all’interno della attività commerciale dell’uomo, asportando gratta e vinci ed altri beni per un ammontare di alcune centinaia di euro. I Carabinieri hanno infatti verificato che i minori, simulandosi avventori, dopo un breve sopralluogo all’interno del centro commerciale avevano deciso di passare all’azione: credendo di sfuggire all’occhio dell’impianto di videosorveglianza, si erano impossessati di alcuni blocchetti di tagliandi del noto gioco che erano esposti alla vendita presso una cassa e di alcuni prodotti alimentari, celandoli nella borsa della ragazzina. Le evidenze raccolte facevano sì che per i due giovanissimi scattasse inevitabilmente la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Napoli.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information