Incendio nella notte a Sant’Andrea di Conza. In fiamme un camion per la raccolta di rifiuti di proprietà del comune. Un mese fa ci fu un rogo ai depositi comunali e ai cassonetti della raccolta indifferenziata. Ad agosto furono danneggiati gli addobbi floreali nel corso. Il primo episodio era stata sottovalutato, un po’ tutti avevano pensato una bravata estiva. Ma i roghi della notte scorsa fanno scattare il campanello d’allarme nella comunità santandreana. Grande preoccupazione ed apprensione anche da parte del sindaco D’Angola e dell’amministrazione. Si confida nella magistratura per far piena luce su questi episodi inquietanti. Ma c’è chi ha il coraggio di denunciare questi fatti con parole forti, è l’ingegner Michele Frino, ex amministratore di area di centro, vicino alla maggioranza: «Questi fatti sono un chiaro attacco alle istituzioni, un’ intimidazione in piena regola alla comunità, al sindaco, all’amministrazione e all’intero consiglio».

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information