Continua l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, finalizzata a contrastare l’ormai dilagante fenomeno di coltivazione di marijuana in terra irpina. Nuova serie di controlli dei Carabinieri della Compagnia Carabinieri di Montella che negli ultimi periodi hanno sottoposto a sequestro complessivamente un centinaio di piante di canapa indiana. E ciò, anche grazie all’utilizzo di un drone con il quale, sorvolando le vaste campagne di Cassano e Montella, si riusciva ad individuare un’importante coltivazione. Nella serata di ieri, in Montella, i Carabinieri della locale Stazione, hanno individuato all’interno di un fondo demaniale di un’area montuosa ed impervia, una quindicina di piante di canapa indiana. Quanto rinvenuto, ben coltivato ed occultato tra la fitta vegetazione, è stato sottoposto a sequestro da parte dei militari operanti che ne davano comunicazione alla Procura della Repubblica di Avellino. Si è in attesa di accertamenti qualitativi e quantitativi da effettuare presso il Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Comando Provinciale di Salerno, al fine di quantificare il numero di dosi medie ricavabili dalle colture. Sono in corso indagini volte all’individuazione dei responsabili dell’illecita coltivazione. Non si escludono ulteriori sviluppi.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information