Cieco assoluto: da quattro anni, un cittadino originario del Marocco di 31 anni, residente a Lioni  intascava quasi 500 euro al mese per una invalidità inesistente. Lo hanno scoperto gli uomini dell'ufficio emigrazione della Questura di Avellino, dove l'uomo si era recato per rinnovare il permesso di soggiorno, che hanno segnalato il caso agli agenti della Squadra Mobile. Spulciando tra la documentazione, è venuta fuori la pensione di invalidità erogata dall'Inps benché il 31 enne non mostrasse alcuna difficoltà a compilare moduli e firmare documenti. E' stato seguito e filmato dagli agenti mentre camminava in città a piedi e nel traffico, all'interno di negozi e di agenzie di viaggio, fino a salire e scendere dagli autobus senza alcuna difficoltà. Nei suoi confronti, oltre alla denuncia per truffa ai danni dello Stato e falso, è scattato il sequestro preventivo a valere sulla somma incassata fino a oggi, pari a oltre 15 mila e 600 euro.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information