I Carabinieri della Compagnia di Baiano, a termina di attività info-investigativa hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria, un 26enne di nazionalità nigeriana richiedente asilo. In particolare, una cittadina di Montoro, nell’effettuare alcune attività nella propria abitazione e relative pertinenze, veniva sorpresa dalla presenza di un’immigrata che si nascondeva all’interno del locale adibito a deposito domestico. Impaurita dall’insolita presenza, allertava i Carabinieri della locale Stazione di Montoro Inferiore, i quali si recavano rapidamente sul posto al fine di verificare i fatti. Giunti presso l’abitazione segnalata i militari, acquisiti alcuni elementi su quanto accaduto, riuscivano a ricostruire la dinamica degli avvenimenti. Nello specifico la giovane donna, di origine nigeriana, al fine di scappare dall’aggressione di un connazionale, proveniente dal nord Italia e recatosi momentaneamente a Montoro, era scappata dal centro accoglienza ed aveva cercato riparo all’interno di quell’abitazione: per la fretta e la paura, non aveva avvisato la legittima proprietaria. L’azione dell’aggressore mirata a tutti i costi a raggiungere la donna, veniva interrotta all’arrivo dei Carabinieri. Infatti lo stesso, in procinto di scavalcare il cancello pedonale, alla vista della “Gazzella” si dava alla fuga. Dopo poco, a seguito di mirati accertamenti, l’aggressore veniva identificato: per lo stesso scattava dunque la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information