I Carabinieri della Stazione di Avellino hanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 30enne ritenuto responsabile di atti persecutori. I militari, a conclusione di attività investigativa condotta anche attraverso indagini telematiche ed avviata in seguito alla denuncia sporta da una giovane donna, scoprivano che quest’ultimo, per motivi ancora in fase di accertamento, aveva pubblicato su alcuni siti di incontri per adulti degli annunci ad esplicito contenuto sessuale recanti il numero di telefono e la foto della vittima. L’uomo aveva altresì scritto frasi ingiuriose sul muro in prossimità della porta di ingresso della sua abitazione. Tra i due, entrambi residenti nel capoluogo irpino e nel medesimo condominio, non risultano pregresse relazioni sentimentali. All’esito di perquisizione domiciliare condotta presso l’abitazione dell’indagato, i militari rinvenivano e sottoponevano a sequestro il computer utilizzato per pubblicare gli tali annunci nonché minute cartacee degli stessi. Alla luce delle evidenze raccolte, per il 30enne scattava dunque la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information