I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei servizi predisposti dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e della detenzione illegale di armi, hanno deferito alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo, un 30enne di Sirignano. I militari, in Avella, all’esito di perquisizione eseguita sia sulla persona che nell’autovettura del giovane, rinvenivano, ben occultati, 2 grammi di cocaina e 10 grammi di hashish. La droga si presentava suddivisa in dosi di diverso peso, all’interno di involucri in plastica. Inoltre, nel corso della perquisizione, i militari rinvenivano anche un coltello a serramanico della lunghezza di cm. 22, con lama affilata nonché un bilancino di precisione potenzialmente idoneo al confezionamento di dosi verosimilmente destinate all’illecito mercato. Per il 30enne, già noto alle Forze dell’Ordine, è dunque scattata la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria in quanto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information