Prosegue senza sosta la lotta alla piaga rappresentata dalla criminalità predatoria, condotta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino e che ogni giorno vede impiegati i militari dell’Arma in un capillare controllo del territorio teso a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Nella mattinata di sabato, a finire nella rete del dispositivo preventivo messo in campo dall’Arma è stato un pregiudicato 28enne avellinese, il quale si introduceva furtivamente all’interno di un’abitazione in corso di ristrutturazione e, arrampicatosi sull’impalcatura, si impossessava della tracolla di un operaio impegnato nelle proprie mansioni. L’uomo, accortosi del furto, non esitava a contattare il 112. Sul posto veniva immediatamente inviata una pattuglia della Stazione di Monteforte Irpino che, grazie alla sommarie indicazioni fornite dalla vittima, dopo una breve ricerca riusciva a rintracciare il ladro. Questi, vistosi scoperto, si dava a precipitosa fuga, venendo bloccato dai carabinieri dopo un breve inseguimento. Nel contempo i militari recuperavano la tracolla, contenente soldi, cellulare, chiavi dell’auto ed effetti personali dell’operaio. Condotto in caserma, alla luce delle evidenze della flagranza di reato, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e posto a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore Dott. Rosario Cantelmo. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information