Tre lavoratrici licenziate dalla cooperativa che gestiva il servizio di pulizie degli uffici comunali del comune di Cervinara (Avellino), minacciano di lanciarsi nel vuoto se non avranno rassicurazioni dal sindaco sui tempi della nuova gara di appalto per aggiudicare il servizio. Le tre donne hanno fatto irruzione nella stanza del sindaco, Filuccio Tangredi, e sono poi salite sul davanzale di una finestra. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale Stazione dell'Arma. Il sindaco sta cercando di convincere le donne a far rientrare la protesta, ricordando che la gara di appalto per la gestione del servizio di pulizie è andata deserta e che in tempi brevi verrà riproposta.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information