A Lauro, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, a termine di una consistente attività info-investigativa, intensificata in modo particolare a seguito di alcuni episodi criminosi verificatisi negli ultimi periodi nel Vallo di Lauro (AV), nei quali sono state impiegate armi da fuoco, hanno rinvenuto una pistola e relativo munizionamento. In particolare i militari della Stazione di Lauro, a seguito di alcuni accertamenti, hanno scoperto, in un apposito involucro, ben occultato sotto alcune pietre, nei pressi di un importante monumento pubblico del Paese, quanto segue: - una pistola tipo scacciane, tecnicamente trasformata in una vera e propria arma da fuoco, mediante l’ introduzione di una canna in acciaio, ed alcune modifiche apportate ai congegni di sparo, al fine aumentarne la capacità offensiva. L’ arma oltre ad essere ben oliata e perfettamente pronta all’ uso, presentava una filettatura sull’estremità della bocca da fuoco che serve per montare il dispositivo “silenziatore”, utilizzato al fine di esplodere i colpi senza che il rumore si possa udire eccessivamente e quindi rendere maggiormente difficoltosa l’ individuazione della provenienza dello sparo, oltre che cogliere di sorpresa l’ eventuale bersaglio. - un caricatore inserito, con all’ interno introdotte diverse cartucce. Quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro penale, del quale veniva data notizia alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo. Sono in corso accertamenti tecnici sull’armamento trovato.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information