Un agente della Polizia Penitenziaria é stato aggredito da un detenuto nel carcere avellinese di Bellizzi. Lo denuncia il sindacato autonomo Sappe. L'episodio nel primo pomeriggio quando un detenuto, per cause non precisate, ha colpito con due pugni in pieno volto un agente in servizio che é stato poi medicato al Pronto Soccorso dell'ospedale "Moscati" di Avellino. "Una situazione insostenibile - denuncia il segretario generale del Sappe, Donato Capece - nella quale la Polizia Penitenziaria in servizio nelle carceri della Campania, a causa di sovraffollamento e carenza di organico, paga il prezzo più alto". La Casa Circondariale di Avellino ospita attualmente 605 detenuti, 105 in più rispetto alla norma. Secondo il sindacato, nei primi sei mesi del 2015, all'interno delle carceri campane si sono registrate 325 aggressioni e 55 ferimenti di agenti di Polizia Penitenziaria.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information