"Massima attenzione e vigilanza per garantire la libertà di stampa e di espressione". È quanto ha assicurato il prefetto di Avellino, Carlo Sessa, al direttore del Quotidiano del Sud, Gianni Festa, nel corso di un incontro dopo le minacce e le intimidazioni, accompagnate da un proiettile, contenuti in una busta fatta recapitare venerdì scorso alla redazione di Avelino.

Il Prefetto si è detto anche fiducioso sull'esito delle indagini in corso da parte dei carabinieri e ha ribadito solidarietà e sostegno ai giornalisti della testata irpina.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information