Il Tribunale del Riesame di Napoli ha disposto l'arresto e la detenzione in carcere per tre persone ritenute legate al clan Pagnozzi, il sodalizio camorristico da decenni operante tra le province di Avellino e Benevento. I tre, a differenza di altri nove esponenti del clan arrestati nel blitz della Dda di Napoli del 17 ottobre del 2014, erano indagati a piede libero. I giudici del Tribunale del Riesame, hanno accolto il ricorso presentato dalla Dda di Napoli e disposto altrettante ordinanze di custodia cautelare in carcere, che sono state eseguite dai militari del Nucleo Tributario della Guardia di Finanza di Benevento.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information