Prosegue senza sosta l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino in difesa delle fasce della popolazione a rischio truffe. In data odierna i militari della Compagnia di Ariano Irpino hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare a carico di un 48enne di Grottaminarda, già gravato da pregiudizi penali, vero e proprio truffatore seriale. Grazie ai consigli e raccomandazioni diffuse con l’iniziativa “DIFENDITI DALLE TRUFFE” la collaborazione delle vittime e potenziali vittime è stata determinante per l’attività indagine messa in atto in sinergia dalle Stazioni Carabinieri di Castel Baronia, Savignano Irpino, Gesualdo e Aquilonia. Ognuno di questi Comandi Arma è riuscito a smascherare questo furfante, che fingendosi un ispettore delle poste e conquistando la fiducia di anziani soli, residenti nei rispettivi comuni di competenza, si introduceva all’interno delle loro abitazioni e con vari stratagemmi si faceva consegnare, o abilmente sottraeva la tessera magnetica relativa ai loro libretti o conti corrente postale. Quindi dopo aver carpito il PIN si dileguava raggiungendo il più vicino sportello bancomat per effettuare gli indebiti prelievi. Sono stati accertati due episodi di truffa messe a segno dallo stesso malfattore che gli fruttavano ben 3.000,00€. Grazie all’attività d’informazione dell’Arma nonché alla collaborazione delle persone offese si riusciva ad evitare che lo stesso portasse a compimento altri due colpi. Per quanto provato, l’uomo è stato arrestato su disposizione della competente Autorità Giudiziaria di Benevento e dovrà rispondere di truffa aggravata, furto e indebito utilizzo di carta di credito.





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information