Un falegname di 44 anni, di Avellino, é stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile del capoluogo irpino con l'accusa di violenze sessuali nei confronti di una donna di 38 anni con problemi psichici. Insieme ad un cittadino romeno di 37 anni, che si è reso irreperibile ed è ricercato, il falegname aveva costretto la donna a seguirlo all'interno della falegnameria dove sarebbero stati compiuti gli abusi. La vittima si trovava nei pressi di un supermercato in attesa della sorella che stava effettuando delle compere. L' episodio é avvenuto alcune settimane fa nel centro di Avellino.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information