Il parroco viene trasferito e i fedeli si mettono all'opera per ripulire le stanze da consegnare al nuovo giovane sacerdote, trovando stanze piene di montagne di rifiuti, fino alla raccapricciante scoperta di ossa umane in alcuni cassetti della sagrestia.

Due teschi, due femori, parte di un'anca e altre piccole ossa che si sbriciolano al tatto è la incredibile scoperta che hanno fatto i parrocchiani della Chiesa dedicata alla Madonna dell'Arco a Pietradefusi (Avellino).





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information