Permane vigile e costante l’attenzione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, per l’accertamento di reati connessi alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica. Nell’ambito di tali programmate attività, la Compagnia Carabinieri di Montella ha effettuato, nel territorio di competenza, dei controlli mirati soprattutto alla raccolta illecita di rifiuti e sostanze inquinanti, in conseguenza all’emergenza connessa alla problematica che, da tempo, affligge intere aree della Regione Campania. Questa volta è stata proficua l’attività info-operativa dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia CC di Montella, che ha denunciato una persona in stato di libertà. In particolare, a Caposele è stato accertato che un pregiudicato, deteneva presso la propria abitazione, accumulati in un cassone ed all’interno di alcuni depositi abusivi, numerose batterie esauste (rifiuti pericolosi), parti di elettrodomestici e vario materiale ferroso, raccolti nel tempo mediante l’utilizzo di un autocarro opportunamente attrezzato, senza essere in possesso di alcuna autorizzazione e nel totale disprezzo delle norme per la tutela dell’ambiente. I rifiuti, i depositi e l’autocarro sono stati sequestrati ed il pregiudicato è stato denunciato in stato di libertà.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information