Un detenuto nel carcere di Ariano Irpino ha ingoiato una lametta ed è stato trasferito in ospedale. Le sue condizioni non sono preoccupanti. Ne dà notizia l'Osapp, il sindacato autonomo della Polizia penitenziaria, che in una lettera al prefetto di Avellino, Carlo Sessa, chiede di vigilare sulle modalità del trasporto di detenuti infermi. Il sindacato sottolinea come il detenuto, un giovane extracomunitario, dopo aver ingoiato nel pomeriggio di ieri una lametta, sia stato trasferito nell'ospedale di Ariano Irpino (Avellino) a bordo di un'auto di servizio, e non in ambulanza, dagli agenti penitenziari e senza il previsto accompagnamento della scorta della polizia penitenziaria.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information