Nella giornata di domenica, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, nell’ambito dei predisposti servizi di prevenzione dei reati in genere e controllo del territorio, hanno denunciato alla Procura delle Repubblica diretta dal Procuratore dott. Rosario Cantelmo, un operaio del posto 50enne per minacce e porto abusivo di arma. In particolare i militari della Stazione di Lauro, allertati in merito ad un’aggressione che stava avvenendo all’ interno di un’ abitazione di una donna della zona, sono immediatamente intervenuti presso il domicilio segnalato. Entrando con determinazione nella casa segnalata, i militari hanno riscontrato la presenza di un uomo con una roncola in mano, lunga 50 cm, con la quale minacciava la propria sorella di tagliarle la testa. La donna, poco prima, già era stata colpita con diversi schiaffi, il tutto per futili motivi. I militari sono riusciti a bloccare il soggetto in questione, riportarlo alla calma, ed a condurlo in caserma per gli adempimenti del caso, al temine dei quali lo steso veniva deferito in stato di libertà all’ Autorità Giudiziaria. La roncola veniva posta sotto sequestro.

 

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information