Nel corso della settimana, i Carabinieri della Compagnia di Baiano, a seguito di attività info-investigativa hanno denunciato alla procura della Repubblica diretta dal Procuratore Rosario Cantelmo, un ragazzo 30enne, pregiudicato, del posto per lesioni. In particolare i militari della Stazione di Avella, sono intervenuti in una pubblica via dove il soggetto suindicato a causa di futili motivi incominciava un’ accesa discussione con un’ altra persona, sempre del luogo, durante la quale, gli aizzava contro il proprio cane di grossa taglia, che portava a seguito al guinzaglio, intimorendolo con la minaccia di liberarlo. L’ aggressore, approfittando del fatto che la vittima rimaneva immobile, sotto la minaccia del proprio animale, gli procurava un profondo taglio alla mano con uno oggetto tagliente, presumibilmente un coltello, che lo costringeva alle immediate cure del pronto soccorso. Il malfattore, dopo l’ atto criminale, si allontanava velocemente dal luogo dei fatti, al fine di sfuggire ai carabinieri intervenuto velocemente sul posto. I predetti militari, a seguito di accurate ricerche ed accertamenti, riuscivano ad individuare l’ autore dell’ azione criminale (che nel frattempo si era nascosto in una località di montagna), a portarlo incaserma per gli accertamenti previsti, per poi deferirlo in stato di libertà.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information