Nel corso dei numerosi servizi di controllo del territorio disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, in Venticano (Av) militari del Comando Compagnia Carabinieri di Mirabella Eclano (Av) ed in particolare della Stazione CC di Dentecane hanno sorpreso e deferito in s.l. alla Procura della Repubblica di Benevento tre persone, due della provincia di Napoli e uno del casertano, rispettivamente di anni 65, 39 e 61 per i reati di maltrattamenti di animali in concorso e divieto di uccellagione. Nello specifico i tre venivano trovati in una contrada rurale intenti a posizionare strumenti per la cattura di uccelli di specie protetta. Nel corso dell’operazione veniva sottoposta a sequestro la seguente attrezzatura per la cattura di uccelli: un rastrello, quattro bastoni in legno, un borsone contenente rete per uccellagione, una busta contenente mangime per uccelli, due gabbie grandi e due piccole con all’interno diversi uccelli di razza cardellino ed un fringuello (tutte specie protette) utilizzati per il richiamo. Al termine dell’attività e successivamente a visita veterinaria gli uccelli già catturati,  14 cardellini e 2 fringuelli venivano messi in libertà mentre quelli utilizzati per il richiamo sono stati affidati al veterinario per la procedura di in liberazione dopo periodo di ambientamento.Inoltre a carico dei tre soggetti, risultanti essere tutti già censurati per reati specifici, veniva inoltrata proposta di foglio di via obbligatorio.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information