Ennesimo colpo inferto stamane dai Carabinieri del Tricolle al fenomeno legato all’uso e lo spaccio di sostanze stupefacente. Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, costantemente impiegati in servizi di controllo del territorio volti a garantire sicurezza e rispetto della legalità. Incessante è l’opera della Benemerita soprattutto al contrasto delle attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti che in quest’ultimo periodo ha particolarmente interessato alcuni comuni dell’Alta Irpinia. L’intervento degli uomini dell’Arma è scattato a seguito di una meticolosa e laboriosa attività informativa, giunta a corollario del capillare controllo del territorio che i carabinieri del Compagnia di Ariano Irpino svolgono con quotidiano impegno. Sotto l’abitazione di un pregiudicato 62enne del luogo, ubicata in un popoloso quartiere di Ariano Irpino, gli investigatori avevano notato un insolito via vai di uomini, anche non giovani, noti quali assidui consumatori di sostanze stupefacenti. Atteso il momento propizio riuscivano ad irrompere a casa del pregiudicato che, appreso da militari il motivo della loro visita, spontaneamente consegnava loro una dose di cocaina, fiducioso che venisse interrotta la perquisizione appena iniziata. Ma l’atteggiamento nervoso ed inquieto del soggetto insospettiva ulteriormente i carabinieri che, quindi, proseguivano nell’operazione di polizia. L’esito infatti risultava più che positivo: all’interno di una pentola ben occultata in ripostiglio, veniva rinvenuto un panetto e mezzo di hashish (più di 170 gr di sostanza), svariate dosi di cocaina, una dose di marijuana nonché un bilancino di precisione e materiale vario per il taglio ed il confezionamento delle dosi. Alla luce delle evidenze emergenti dalla flagranza di reato, l’uomo veniva dichiarato in stato di arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti. La sostanza stupefacente è stata sottoposta a sequestro, unitamente a quant’altro rinvenuto nel corso della perquisizione.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information