Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino hanno raccolto l’accorata denuncia presentata da una donna del posto che, in stato di evidente agitazione dettata dal timore che alla propria madre fosse accaduto qualcosa di grave, denunciava la scomparsa dell’anziana, svanita nel nulla dalla tarda serata di ieri. Ad accorgersene dell’allontanamento è stato il marito, 90enne, che al risveglio non trovava al suo fianco la conserte: la donna era uscita di casa dalla sera prima senza soprabito per proteggersi dalla fredda nottata. Allertato il 112, immediatamente è stata attivata un’imponente attività di ricerca e di indagine condotta dai militari di quel Reparto, del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni Carabinieri della Compagnia di Ariano Irpino, con l’ausilio del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pontecagnano: circa 28 i militari, 12 autovetture e l’elicottero Le ricerche rese difficili dall’asperità del terreno e dal fatto che la donna non aveva con se un telefono cellulare, imponeva agli investigatori di suddividere scientificamente il territorio ed avvalersi altresì di volontari del luogo per coprire quanto più celermente la zona. La caparbietà e la determinazione degli uomini dell’Arma, decisi a dare una risposta a quella disperata richiesta di aiuto proveniente dai familiari dell’anziana donna, premiava alla fine gli sforzi. Infatti nelle prime ore del pomeriggio odierno l’88enne veniva rintracciata dai carabinieri a circa 2 km dalla propria abitazione, in un piccolo ricovero di attrezzi ubicato in un fondo agricolo non molto frequentato. L’anziana donna, in discrete condizioni di salute ma infreddolita, veniva riaffidata all’affetto dei familiari e trasportata, per le cure del caso, da un’ambulanza del 118 presso l’ospedale di Ariano Irpino. Grazie all’opera dei militari dell’Arma veniva messa la parola fine ad una situazione che avrebbe potuto facilmente avere ben più tragico epilogo. I familiari potevano così tirare un sospiro di sollievo e riabbracciarla scongiurando le sue preoccupazioni ed i suoi timori.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information