AVELLINO - Nella scorsa nottata i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Avellino hanno tratto in arresto un 34enne originario della provincia di Napoli e residente nel casertano, perché sorpreso nel tentativo di rubare presso un negozio del capoluogo. I fatti si sono verificati nei pressi della centralissima Piazza Libertà, ove l’equipaggio della gazzella dell’Aliquota Radiomobile, impiegata in un servizio perlustrativo disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino per contrastare la piaga dei reati predatori, ha notato una persona che si intratteneva in modo insolito all’ingresso di un negozio di telefonia, evidentemente chiuso visto l’orario, e la cui attenzione sembrava stranamente carpita dal lucchetto posto a chiusura dello stesso. Intuito prontamente che qualcosa di sospetto stesse accadendo, i Carabinieri hanno spento i fari della gazzella e scesi dall’auto hanno repentinamente raggiunto l’uomo, senza che questi potesse altrimenti accorgersene, sorprendendolo proprio nell’atto di forzare le citate serrature avvalendosi di un grosso giravite e di una pinza in metallo che sono stati sottoposti a sequestro. Condotto presso il Comando Provinciale di Avellino l’uomo, inchiodato alle proprie responsabilità dalle evidenze della flagranza di reato, è stato dichiarato in arresto e, dopo l’espletamento delle formalità di rito, trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Tribunale per essere giudicato con la formula del rito direttissimo disposto dalla Procura di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information