Articolata indagine dei Carabinieri della Compagnia di Montella che, nell’ambito delle attività predisposte e coordinate dal Comando Provinciale di Avellino, finalizzate ad arginare il consumo e lo spaccio di stupefacenti, hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un giovane trovato in possesso di un ragguardevole quantitativo di eroina. Il personale della Stazione Carabinieri di Paternopoli da tempo aveva iniziato un monitoraggio di giovani sospettati di assumere stupefacenti e grazie ad un’approfondita conoscenza del territorio apprendeva della presunta attività di spaccio. Al fine di verificare la veridicità delle notizie acquisite e di concerto riscontrare gli elementi probanti lo spaccio, venivano predisposti mirati servizi di osservazione che avvaloravano i sospetti. Infatti, intorno alle ore 21:00 di ieri, al termine di un servizio di osservazione iniziato dalle prime ore del pomeriggio, i Carabinieri fermano il sospettato spacciatore che, alla vista dei militari, tenta di scappare per disfarsi della sostanza stupefacente. Prontamente bloccato, è stato sottoposto a perquisizione personale a seguito della quale sono state rinvenute numerose “portamine” contenenti eroina, pronta per lo spaccio. Per il giovane sono scattate le manette ai polsi e, dunque, tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Sono in corso ulteriori indagini tese all’identificazione di eventuali complici nonché degli gli acquirenti della droga.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information