AVELLINO. I Carabinieri della Stazione di Mercogliano, nel corso di un servizio perlustrativo, hanno rintracciato e tratto in arresto un 29enne del luogo sul cui capo pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione. Il provvedimento restrittivo, emesso dalla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo, è scaturito in seguito ad una sentenza di condanna, divenuta irrevocabile, che ha riconosciuto nel giovane l’autore di una rapina commessa, nell’anno 2011, ai danni di un esercizio commerciale di Mercogliano e scoperta grazie all’attività di indagine condotta dai militari della locale Stazione. A seguito dell’arresto il 29enne, dopo le formalità di rito espletate all’interno del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, è stato tradotto ed associato presso la Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, ove salderà il proprio debito con la giustizia scontando una pena definitiva pari a 2 anni ed 8 mesi.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information