AVELLINO. Nella mattinata odierna un 33enne avellinese, già gravato da precedenti di polizia, è entrato all’interno del Palazzo di Giustizia; una volta avuto accesso all’androne del pianterreno ha repentinamente estratto un bastone in legno che teneva occultato sotto la giacca e si è portato, con un repentino movimento, a ridosso di alcune persone che si trovavano nei paraggi, risultate in seguito ad egli sconosciute. Il tempestivo intervento dei Carabinieri della Compagnia di Avellino, al momento presenti all’interno del Tribunale, ha consentito di disarmare l’insolito avventore che è stato così prontamente bloccato. Condotto presso gli uffici del Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, il 33enne è stato identificato e deferito in stato di libertà, per il reato di porto di oggetti atti ad offendere, alla Procura della Repubblica di Avellino diretta dal Procuratore Dr. Rosario Cantelmo.

 

 





Leggi anche:


asips

Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information