Pin It

Rita Coluccino, la candidata alle elezioni della scorsa primavera per il Comune di Avellino, è stata condannata a due anni di reclusione con pena sospesa. La donna era finita nell'inchiesta su un giro di cocaina nel capoluogo irpino e nell'hinterland. Coluccino, difesa dall'avvocato Samuela Scardino, ha scelto il patteggiamento. All'ex candidata, che non ha precedenti penali, è stata inoltre riconosciuta l'attenuante del ruolo marginale rivestito rispetto ai reati ipotizzati dall'accusa. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Avellino, sono state condotte dalla Squadra Mobile della Questura. Lo scorso maggio hanno portato a una serie di arresti.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information