Un falso cieco e' stato scoperto a Trapani dalla Squadra Mobile, che gli ha notificato un avviso di garanzia e di conclusione delle indagini emesso dal sostituto procuratore Penna. Dal 1988 ha incassato dall'Inps, secondo l'accusa in modo fraudolento, circa centomila euro.

L'uomo, un pubblico impiegato, e' effettivamente ipovedente ma secondo la polizia era riuscito a simulare una cecita' assoluta e a percepire cosi' l'assegno di accompagnamento. Gli investigatori hanno seguito l'indagato nelle sue attivita' quotidiane e lo hanno filmato con telecamere nascoste mentre si dedicava privatamente a occupazioni incompatibili con la condizione di cieco. E' stato ripreso, ad esempio, mentre esegue lavori di muratura di precisione o mentre accende un barbecue. Il falso cieco dovra' ora rispondere di truffa ai danni dello Stato.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information