Infuria nuovamente la polemica sulla vendita di armi negli Stati Uniti a causa di un nuovo incidente che ha visto coinvolta una ragazzina. Una bimba di 9 anni ha sparato con una mitraglietta, uccidendo per sbaglio il suo istruttore di armi mentre questi le mostrava l'utilizzo di un Uzi di fabbricazione israeliana.

La tragica vicenda, ennesimo fatto di sangue legato alle armi facili a disposizione anche dei bambini negli Usa, e' avvenuta a Lake Havasu City, Arizona. La vittima, Charles Vacca, 35 anni, era vicino alla bambina nel poligono di White Hills quando la piccola ha premuto il grilletto colpendolo alla testa.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

stoccata.jpg

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information