E' salito a 5 il bilancio delle vittime di una serie di tornado che si è abbattuta su Oklahoma City. Lo riferiscono diversi media Usa. Oltre alla donna e al figlio, morti dentro la propria auto che si è capovolta a causa del forte vento, altre due vittime si segnalano a Union City e una a El Reno, ovest di Oklahoma. Secondo quanto si è appreso, i feriti sono più di 70, cinque delle quali in gravi condizioni tra cui un bambino.

Tra le zone colpite anche l'area di Moore già devastata dal terribile tornado dello scorso 20 maggio che ha provocato 24 morti. Le violente tempeste hanno colpito Oklahoma City nell'ora di punta sorprendendo diversi automobilisti rimasti bloccati sull'Interstate 40 che si è immediatamente allegata provocando il caos. Più di 60mila le abitazioni in Oklahoma rimaste senza corrente elettrica. Il fronte della tempesta si è spostato sul Missouri dove anche qui le autorità hanno dichiarato lo stato di emergenza. La donna morta con il suo bambino stavano viaggiando su un Suv capovoltosi improvvisamente per la furia del vento. Per loro, trasportati immediatamente in ospedale, non c'é stato nulla da fare.

E' proprio sulle strade che al momento la situazione è più critica, con decine di incidenti e migliaia di automobilisti rimasti intrappolati sulle principale arterie che circondano Oklahoma City. Parecchie vetture, sferzate dal vento e colpite dai detriti trasportati dalla tempesta come schegge impazzite, si sono ribaltate, paralizzando il traffico. "E' una situazione da incubo", riporta la polizia stradale, che ha invitato tutti gli automobilisti ad abbandonare le proprie vetture e a cercare un rifugio. "Mettersi al riparo" è la parola d'ordine che le autorità continuano a ripetere a tutta la popolazione.

E mentre il fronte della tempesta si sta spostando verso il Missouri, in tutto il Midwest sono oltre 190.000 le persone rimaste senza corrente elettrica. Molte le inondazioni a causa della forte pioggia. Proprio queste in Arkansas hanno provocato nelle ultime ore tre vittime.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information