Una donna di 30 anni e' stata violentata su un autobus di linea nel centro di Rio de Janeiro da un bandito armato che aveva gia' rapinato gli altri passeggeri. Lo stupro e' avvenuto in una zona di Rio poco distante da dove 35 giorni fa una turista americana e' stata sequestrata e violentata da un gruppo di uomini armati.

L'assalitore, descritto dai testimoni come un giovane di circa 25 anni, si e' fatto consegnare denaro, gioielli e cellulari dai passeggeri sotto la minaccia di una pistola a canna corta. Poi ha radunato i passeggeri sul fondo dell'autobus ed ha abusato della donna nella parte anteriore del mezzo pubblico, vicino al conducente. Durante lo stupro, l'uomo ha stretto tra i denti l'arma, ha riferito l'autista. Il bandito e' sceso dal bus nei pressi del porto, a poca distanza dal centro, ed ha fatto perdere le sue tracce. Le rapine a mano armata e gli stupri sono in forte aumento nelle metropoli brasiliane, che il prossimo anno ospiteranno i mondiali di calcio.





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information