Un treno che trasportava sostanze chimiche infiammabili e' deragliato vicino a Gand, in Belgio, provocando un vasto incendio e una serie di esplosioni ma senza provocare vittime. Lo ha riferito l'autorita' responsabile delle ferrovie belghe, Infrabel, spiegando che per precauzione sono state evacuate 300 persone che abitavano nelle vicinanze. A deragliare sono stati sei dei 13 vagoni del convoglio, tre dei quali hanno preso fuoco.

L'incidente e' avvenuto alle due di notte tra le citta' di Schellebelle e Wetteren, bloccando tutto il traffico lungo questa linea ferroviaria. Il treno arrivava dall'Olanda ed era diretto al porto marittimo di Gand con un carico di acrilonitrile, un monomero impiegato per la sintesi di materie plastiche. Dai vagoni in fiamme si e' sprigionato del cianuro, una sostanza cancerogena che puo' essere assorbita nel sangue.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information