Il testo di un sms scritto da un ragazzo di 22 anni mentre e' al volante, bruscamente interrotto da un incidente mortale: a diffonderlo e' stata la polizia della California che, con il consenso della famiglia del giovane, ha voluto mettere cosi' in guardia sui rischi di chi si distrae con il cellulare mentre guida. Alexander Heit, uno studente californiano di 22 anni, e' morto il 3 aprile in Colorado.

Era finito fuori strada per un'improvvisa sterzata dopo essersi accorto che stava andando a sbattere contro un'altra vettura. "Mi sembra una buona cosa, amico mio, io....", questo il testo dell'sms con cui stava rispondendo a un amico al momento della distrazione fatale. La polizia lo ha fotografato sul display del cellulare e l'immagine e' diventata uno spot contro le distrazioni al volante che possono essere fatali. "Vi supplico", ha detto la madre del giovane, Sharon Heit, "promettete di non mandare sms mentre siete alla guida, in ua frazione di secondo potreste rovinare il vostro futuro, ferire o uccidere altri, e scavare un buco nel cuore di tutti quelli che vi amano".





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information