E' di 24 feriti non gravi l'ultimo bilancio del forte terremoto di magnitudo 6.3 che questa notte e' stato registrato nella prefettura di Hyogo, nel Giappone centrale, secondo gli ultimi aggiornamenti forniti dalla Japan Meteorological Agency (Jma). La scossa e' avvenuta alle 5.33 locali (le 22.33 di venerdi' in Italia) con epicentro nell'isola di Awaji e intensita' di 6- sulla scala di riferimento nipponica di 7 livelli massimi.

Pur in assenza di rischio tsunami, il governo ha istituito una task force presso l'Ufficio del primo ministro, mentre il premier Shinzo Abe ha dato disposizioni sulla raccolta di informazioni relativi a danni a persone o cose, ha riferito il portavoce, Yoshihide Suga. Nessun danno e' stato segnalato alle centrali nucleari del Giappone occidentale, tra cui quelle delle prefetture di Ehime, Shimane e Fukui, l'unica ad avere gli unici due reattori in funzione sui 50 tatali a seguito della crisi di Fukushima, riattivati nel 2012 contro l'ipotesi di blackout estivo. Molti treni a Hyogo, la prefettura della citta' di Kobe che fu duramente devastata dal sisma del 1995 con circa 6.400 morti, e nelle zone circostanti sono stati sospesi per le ispezioni di sicurezza, compreso il treno veloce 'shinkansen'. Disservizi, con leggeri ritardi anche agli aeroporti piu' importanti dell'area, come il Kansai International Airport di Osaka. La Jma ha messo in guardia da possibili scosse di assestamento, stimate almeno nell'intensita' di 5- sulla scalla di misurazione nipponica, per la durata di una settimana.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information