Salgono a 7 i morti per il nuovo virus aviario H7N9 in Cina. La settima vittima dell'infezione e' un uomo di 64 anni di Shanghai, riferiscono oggi le autorita' locali. Il numero delle persone contagiate nel settore orientale della Cina dal nuovo ceppo H7N9 dell'influenza aviaria, di cui al momento sono morte 6 persone, e' salito a 21, con la conferma di un nuovo caso nella localita' di Bozhou, nella provincia orientale dell'Anhui.


Il nuovo caso di contagio e' un uomo di 55 anni, di nome Li, macellaio e venditore di polli; ed estende l'area della zona contagiata dal virus di circa 600 chilometri a nord-ovest di Shanghai. L'Oms oggi e' tornata a escludere casi di contagio interumano. A Shanghai, dove 194 persone sono state messe in quarantena, solo due di loro hanno mostrato sintomi influenzali dopo esser stati in contatto con persone contagiate, ma in entrambi i casi le analisi hanno escluso che si trattasse del virus.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information