La missione dell'Onu incaricata di indagare sul presunto uso di armi chimiche in Siria dovrebbe iniziare il suo lavoro la prossima settimana: lo fanno sapere fonti diplomatiche interne al Palazzo di Vetro.

Sulle caratteristiche della missione delle Nazioni Unite, il portavoce dell'organizzazione internazionale, Martin Nesirky, ha precisato che si tratta di un team ''tecnico e non giuridico''. In altre parole, gli esperti dovranno accertare ''se sono state utilizzate armi chimiche, ma non da chi''.

 





Leggi anche:


Cerca in google

 

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information