La decisione presa dall'Italia di non far ritornare i marò "é completamente inaccettabile" e l'India "deve fare tutto quello che è nelle sue possibilità per riportarli indietro". Lo ha dichiarato oggi a New Delhi la presidente del Partito del Congresso, Sonia Gandhi, di origini italiane.

Al termine di un vertice con i massimi dirigenti della formazione che guida il governo indiano su vari temi dell' attualità politica, la Gandhi ha sottolineato che "l'atteggiamento di sfida del governo italiano sulla questione dei due marò e il suo tradimento di un impegno con la nostra Corte Suprema sono completamente inaccettabili". Nello stesso discorso la Gandhi aveva anche sostenuto che "nessuno può pensare di sottovalutare l'India" su questa questione.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information