"Siamo e restiamo fiduciosi che Michael si risveglierà. Ci sono ogni tanto dei piccoli segnali incoraggianti. E' sempre stato chiaro che questa lotta sarà lunga e difficile". E' quanto si legge in una nota diffusa da Sabine Kehm, manager di Michael Schumacher, ricoverato dal 30 dicembre scorso dopo una caduta sugli sci. "Michael si è ferito in modo molto serio.E questo è difficile per noi da comprendere dato che le circostanze in cui è caduto erano così banali e dato che in precedenza se l'era cavata in numerose situazioni critiche" ha proseguito il manager del pluricampione di Formula 1. "Proseguiamo questa lotta insieme all'equipe medica - ha aggiunto - nella quale abbiamo fiducia, la durata non ha importanza per noi. Cerchiamo di trasmettere a Michael tutta l'energia che abbiamo, crediamo tutti fortemente che questo aiuti Michael e che lui vincerà anche questa volta".

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information