L'ex premier Iulia Timoshenko "ha lasciato l'ospedale di Kharkiv" in auto e ora è libera. "La dittatura è caduta" ha detto la leader della protesta appena liberata. Le sue parole sono state postate sul sito internet del suo partito. L'ex premier è diretta verso l'aeroporto di Kharkiv, da dove si recherà a Kiev e poi raggiungerà piazza Indipendenza, cuore della protesta nella capitale. "Oggi - ha detto la Timoshenko - l'intero nostro Paese può vedere il sole e il cielo perché oggi la dittatura è caduta. E la dittatura è caduta non grazie ai politici e ai diplomatici, ma grazie a coloro che sono scesi in strada riuscendo a proteggere le loro famiglie e il loro Paese". "Ora - ha aggiunto - dobbiamo fare di tutto per assicurare che i manifestanti non siano morti invano". Accoglienza trionfale per Iulia Timoshenko in piazza a Kiev: l'ex premier arringa la folla su una sedia a rotella. "Ucraina libera!" ha gridato. Il Parlamento ucraino ha deciso di fissare al 25 maggio le elezioni presidenziali anticipate e approvato con 328 voti a favore l'impeachment per il presidente Viktor Ianukovich chè è stato accusato di aver violato i diritti dell'uomo e di conseguenza è stato fatto decadere dall'incarico di capo di Stato.

Ma l'ormai ex presidente non ci sta e paragona aa situazione in Ucraina a "quella in Germania nel 1933" quando i nazisti arrivarono al potere". Per Ianukovich i dimostranti di Kiev sono "banditi e vandali" e "le decisioni adottate dal Parlamento sono illegittime". Ianukovich ha poi sottolineato di essere un presidente legittimamente eletto, e che non ha intenzione di dimettersi né di lasciare il Paese. Le Forze Armate fanno sapere in una nota del ministero della Difesa che "restano fedeli al popolo ucraino" e non interverranno "in alcuna maniera nel conflitto politico: gloria all'Ucraina!". "Gli eroi non muoiono mai, saranno sempre la nostra ispirazione": così Iulia Timoshenko arringando la folla a Kiev. "Se qualcuno vi dice che avete finito il vostro lavoro e dovete andare a casa non gli credete: dobbiamo andare avanti fino alla fine", ha detto Iulia Timoshenko alla folla in piazza a Kiev, trasmesso in diretta tv. "L'opposizione ucraina - protesta il ministero degli esteri russo - non ha tenuto fede a nessuno degli impegni presi, ma avanza nuove richieste piegandosi a estremisti armati le cui azioni costituiscono una minaccia diretta alla sovranità della Ucraina". Il ministro degli Esteri britannico William Hague ha annunciato che la Gran Bretagna e Germania sostengono il nuovo governo in Ucraina e chiederanno al Fondo monetario internazionale di concedere aiuti finanziari vitali per il Paese.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information