La Corte suprema indiana ha rinviato la decisione sul caso dei marò, fissando una nuova udienza per martedì 18.

La procura ha confermato la richiesta dell'applicazione della legge Sua act senza pena di morte, mentre la difesa italiana si è duramente opposta a qualsiasi ipotesi di legge antipirateria. In mattinata a New Delhi è arrivato anche il ministro Mauro, per essere accanto ai due fucilieri di Marina.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information