Il sito web della National Security Agency statunitense è rimasto fuori uso per diverse ore, a partire dalla serata di ieri, alimentando i sospetti che il malfunzionamento sia stato provocato da un attacco degli hacker. Attraverso alcuni account Twitter, Anonymous ha rivendicato la responsabilità dell'attacco, anche se le rivendicazioni sono comparse solamente dopo alcune ore dall'inizio del problema.

La Nsa ha negato che vi sia stato un attacco degli hacker ed ha attribuito il black out a un errore interno verificatosi mentre era in corso un aggiornamento del sistema.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information