Su iniziativa franco-tedesca "abbiamo preso una posizione forte, unitaria" sul datagate "per avere informazioni nelle prossime settimane" con "un chiarimento e una cooperazione con gli Usa", affinchè questi episodi non si ripetano. Lo ha detto il premier Enrico Letta spiegando che la posizione sarà "annessa alle conclusioni" del summit europeo che ha concluso in nottata i lavori e si aggiorna a domani.

La posizione del vertice Ue sul datagate "è stata unitaria", ha ribadito Letta s ottolineando che anche da parte del premier inglese David Cameron c'e' stato "un atteggiamento costruttivo e positivo" in risposta a chi gli chiedeva se c'erano stati disaccordi con Londra. Francia e Germania hanno deciso di avviare una cooperazione per studiare meglio l'affare datagate e trovare rimedi, anche con gli Usa, ha annunciato la cancelliera tedesca Angel a Merkel al termine del vertice Ue, spiegando che altri Paesi potranno unirsi. Da quanto si apprende sono state spiae le conversazioni telefoniche di 35 lead

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information