Una ragazza indiana di 17 anni, e' stata impiccata dai fratelli in casa a Seevalaperi, villaggio dello Stato meridionale di Tamil Nadu, per essersi rifiutata di abbandonare l'idea di sposare un giovane 'paria', appartenente cioe' alla casta piu' bassa della scala sociale.

Lo riferisce The Times of India. "L'omicidio a sangue freddo - scrive il giornale - e' stato compiuto dai due fratelli, che hanno agito con la benedizione del padre, un contadino".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information